giovedì 10 ottobre 2013

Occhi blu e craniostenosi.

La genetica spesso riserva delle sorprese.

Belle come i tuoi meravigliosi occhioni blu, di un colore che ricordo apparteneva solo ai nonni.
Brutte come la tua craniostenosi.

Una parola che non avevo mai sentito prima che la pronunciasse la tua pediatra. Mi è rimbombata nella testa per dei minuti interi, non consentendomi di ascoltare più altro.
Significa che le ossa del cranio si sono precocemente saldate tra di loro ed il cervello non ha il giusto spazio per crescere.
Significa che ti dovranno operare. Il neurochirurgo te le separerà, piccolino mio. Lo farà il 25 ottobre. Avrai 5 mesi, sarai piccolo, sì, ma forte. Lo sei, ce l'hai già dimostrato. Ho capito che hai un carattere meraviglioso, sorridente, curioso e tanto dolce. Ti ho adorato fin dal tuo primo giorno di vita perché è facile farlo, non richiede sforzi. Lo sforzo, invece, è richiesto a noi che dovremo essere forti per te, dal momento in cui ti accompagnerò in sala operatoria, al momento in cui aprirai gli occhi risvegliandoti dall'anestesia. 
Intanto io prego, prego affinché tutto fili liscio, affinché arrivi presto il momento in cui ci butteremo tutto alle spalle come se fosse un vecchio ricordo, un pezzo di strada in salita che però mi sta rendendo più tenace e coraggiosa di quanto non lo fossi prima.

La sola cosa di cui sono certa che è sarò lì con te.

9 commenti:

  1. Un momento difficile che passerà e rimarrà come un ricordo, un ricordo che ti renderà più forte e rafforzerà la tua bella famiglia, la dimostrazione che uniti e con l'amore si può superare qualsiasi difficoltà...
    io ti sono vicina e pregherò per il tuo piccolino, certa che tutto andrà per il meglio e tra qualche mese ne parleremo con un sorriso ...
    A presto amica mia
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero arrivi presto il momento in cui te lo racconterò davanti ad una bella cioccolata calda!
      Un bacio grande

      Elimina
  2. Marta tu sarai la sua forza ne sono certa. Lui è un piccolo guerriero, molto più forte di quanto credi e reagirà benissimo.
    Andrà tutto bene!
    Vi stringo fortissimo
    Adriana

    RispondiElimina
  3. Marta tu sarai la sua forza! Lui è un piccolo guerriero e reagirà benissimo.
    Andrà tutto bene!
    Vi stringo fortissimo
    A

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il pensiero Adriana!
      Saremo forti, per lui!
      Un abbraccio

      Elimina
  4. Brancati diceva che "le cose semplici sono soltanto per i bruti".
    Io allora aggiungo che vorrei tanto essere un barbaro - nerboruto e villoso, per giunta - con tre mosche nel cervello, e sollazzarmi a braccetto di una vita Semplice.
    Ma che ci vuoi fare, a ognuno il suo.
    Così ci resta l'invidia sincera per chi cammina sempre diritto.
    E la furbizia di coloro i quali, a forza di scorciatoie, non si perdono nemmeno nella più buia delle notti.
    Tu sai che reggo il lume con te :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire, magari a reggere 'sto lume, almeno si diventerà più forti....
      Magari eh! Stiamo a vedere 😗😗😗

      Elimina
  5. il 25 ottobre ti sarò vicina. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto mi faccia piacere. Grazie!

      Elimina